programma

domenica 24 febbraio 2019  
dalle ore 18:30

CHRISTIAN RAIMO
Insegnante, scrittore, giornalista, editor 
twitter: @christianraimo

Bio: Christian Raimo è nato a Roma, dove vive, scrive e insegna. Ha pubblicato per minimum fax le raccolte di racconti Latte (2001), Dov'eri tu quando le stelle del mattino gioivano in coro? (2004) e Le persone, soltanto le persone (2014). Insieme a Francesco Pacifico, Nicola Lagioia e Francesco Longo - sotto lo pseudonimo collettivo di Babette Factory - ha pubblicato il romanzo 2005 dopo Cristo (Einaudi Stile Libero, 2005). Ha anche scritto il libro per bambini La solita storia di animali? (Mup, 2006) illustrato dal collettivo Serpe in seno. È un redattore di minima&moralia e Internazionale. Nel 2012 ha pubblicato per Einaudi Il peso della grazia (Supercoralli) e nel 2015 Tranquillo prof, la richiamo io (L'Arcipelago). È fra gli autori di Figuracce (Einaudi Stile Libero 2014). Da giugno 2018 è assessore alla cultura del III Municipio di Roma.

Programma: L’autore ci parlerà del suo ultimo libro “La parte migliore” accompagnato da Simone Giusti del collettivo Bianciardi 2022 di Grosseto.

Cosa tiene insieme una famiglia? Il ricordo di un passato comune e incantato, o la memoria dei dolori che non scemano? A chiederselo sono due donne - madre e figlia - e un padre lontano.«La domanda giusta per chi ha a che fare con una quasi diciottenne non è che cosa ha in testa, ma che cosa ha in corpo»

Questa diaspora che dura da quindici anni potrebbe interrompersi, se solo imparassero a mettersi in ascolto. Ma il lavoro, la scuola, gli amici e gli amori richiedono sempre più spazio, sempre più attenzioni. Solo quando si affaccia la possibilità di una nuova vita, diventa chiaro a tutti che è tempo di fermarsi e parlare. Leda e Laura sono madre e figlia. La prima ha quarantacinque anni, fa la psicologa e assiste i malati terminali; la seconda non ne ha nemmeno diciotto e va al liceo. Sono due donne determinate e intelligenti, che vivono insieme come fossero sorelle. Un giorno Laura torna a casa da scuola, è agitata, e confessa alla madre che è incinta: a una festa, ubriaca, ha fatto sesso con un ragazzo. «Non ti preoccupare», le dice Leda, la abbraccia, e le promette che la accompagnerà lei stessa in ospedale. Nelle loro giornate tutto si è sempre risolto con facilità, da quando anni prima un incidente doloroso le ha costrette a essere forti e autosufficienti; anche stavolta sarà cosí. Se non fosse che per loro è giunto il momento di fare i conti con le proprie ombre, tra incombenze lavorative impossibili, ribellioni adolescenziali e il mondo che a fatica proviamo ad abitare tutti i giorni. La vita di ciascuno di noi nasconde in controluce tutto ciò che non siamo diventati, quello che - per paura, o per eccesso di amore - non abbiamo avuto il coraggio di dire. Il solo modo per poter essere liberi, sembra suggerirci questo romanzo, è non pensare di essere padroni del proprio destino.
 
+++ porta quello che vorresti trovare +++
--- ingresso riservato ai soci ---

martedì 26 febbraio 2019
dalle ore 18:30

Primavera è dietro l'angolo e la prossima settimana ci ritroviamo per parlare della futura edizione del Torneo più brutto, sporco e cattivo del mondo. Nuovo tavolo di lavoro, nuovi progetti, nuove zampate.

> pagina facebook dedicata al Torneo <

Ingresso libero (e succo di frutta come cocktail di benvenuto) a tutti quelli che vorranno dare una mano al progetto!

 

            

Note: gli incontri del Collettivo Bianciardi 2022 si svolgeranno ogni primo martedì lunedì del mese. Le mostre e gli incontri con gli autori sono aperti a tutte e tutti mentre gli eventi, come i live e le assemblee, sono riservate ai soci regolarmente iscritti.

Per le modalità di iscrizione passa a trovarci oppure scrivi una mail a info@kansassiti.com

L’Associazione svolge le proprie attività presso la sede di viale Porciatti 10 a GrossetoRingraziamo per l’ospitalità ed il supporto il magnifico ArchivioFotoGori.